Io e la montagna: un rapporto leale

Incontro con Manolo, “il Mago” dell’arrampicata libera

Sabato 19 ottobre – ore 20.45

Sala Civica “Unione Europea” – Ponte S.Nicolò

Il tema della montagna, e di un sano e leale rapporto con essa, è da sempre caro al Festival della lentezza. In questa edizione abbiamo l’onore di parlarne con Maurizio Zanolla, in arte Manolo, universalmente riconosciuto come il padre dell’arrampicata libera.

Manolo inizia ad arrampicare all’età di 17 anni privilegiando l’arrampicata su placca o verticale, piuttosto che gli strapiombi. La sua evoluzione tecnica passa attraverso l’uso di appigli sempre più piccoli, equilibri molto precari su itinerari con protezioni spesso “psicologiche”, enfatizzando così un’arrampicata non solo fisica che gli ha consentito di raggiungere una perfezione stilistica e gradi di difficoltà considerati impensabili tanto da fargli attribuire il soprannome de “il Mago”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *